Committente:

(in coll.con l’arch.R.Vezzosi di Prato)

Periodo di esecuzione: Dicembre 2008 – Luglio 2011

Lo studio, realizzato a supporto del Regolamento Urbanistico redatto dall’arch.Roberto Vezzosi di Prato, aveva la finalità di analizzare la funzionalità odierna della rete stradale e di definire le misure necessarie al suo adeguamento all’assetto urbano esistente e previsto, anche in rapporto alla realizzazione, in corso, della variante all’ex SS327, asse ordinatore delle espansioni insediative verso la Val di Chiana.

Gli interventi di maggior impegno hanno riguardato l’ambito della stazione ferroviaria, con previsione di un nuovo sottopasso stradale di connessione tra l’abitato e la zona industriale posta al di là della ferrovia, nonché un complessivo riordino degli ambiti residenziali, mediante un’applicazione estensiva delle tecniche di moderazione del traffico (“Zone 30”).

Planimetria generale – interventi del piano

Particolare attenzione è stata attribuita alla riorganizzazione degli assi stradali di attraversamento interni all’abitato, con riorganizzazione dei principali nodi, caratterizzati talora da importanti problemi di incidentalità.

Lo studio era accompagnato da un abaco di soluzioni per la riorganizzazione della viabilità locale.

Abaco progettuale

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.