Committente: Consorzio Lu-Na 3

Periodo di esecuzione: Settembre – Ottobre 2011

L’analisi, sviluppata in collaborazione con lo studio di ingegneria Brugnoli e Gottardi SA di Massagno (CH), era finalizzata a verificare ed affinare le stima della domanda di mobilità attratta alla nuova rete tramviaria di Lugano, progettata dal consorzio Lu-Na 3.

Tale analisi è stata effettuata utilizzando il modello di traffico multimodale cantonale, sviluppato in ambiente VISUM©.

Scenario P1/2: flussogramma trasporto pubblico

Le attività svolte hanno incluso una revisione della procedura di ripartizione modale dei flussi, condotta in modo da tenere conto delle modifiche dei costi generalizzati di viaggio, conseguenti all’implementazione del progetto tram, e delle sue misure fiancheggiatrici, tra cui in particolare le politiche dei posteggi nelle zone centrali della città.

Scenario P1/2: variazioni su scenario-base

L’analisi ha riguardato tutte le aste radiali del sistema, sia esistenti (Ponte Tresa) che previste (Manno, Cornaredo, Pian Scairolo), con risultati diffe-renziati per direttrice.

Calibrazioni del modello

Nell’ambito della consulenza, si sono anche approfondite alcune questioni relative all’ottimizzazione del progetto e del futuro esercizio del sistema, riguardanti in particolare la funzionalità del nodo di interscambio centrale, formato dalla stazione ferroviaria, dal capolinea superiore della funicolare, e dalla nuova fermata sotterranea della tramvia.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.