Committente:

Periodo di esecuzione: Ottobre 2002 – Novembre 2005

L’intervento completamente realizzato, ha contribuito a mettere in sicurezza un’intersezione stradale altrimenti pericolosa, determinando la formazione di un piccolo spazio urbano fruibile anche dai pedoni ed in generale dagli avventori degli esercizi commerciali circostanti.

Planimetria di progetto

L’intervento, finalizzato a mettere in sicurezza e riqualificare i due principali nodi di traffico gravanti sull’asse ordinatore del quartiere di Calderara, è consistito nella realizzazione di due platee soprelevate a livello dei marciapiedi, in modo da rallentare il traffico ed al contempo rendere più agevoli gli attraversamenti pedonali.

Sezioni di progetto

La platea di maggiori dimensioni, collocata all’incrocio con viale Toscanini, ha consentito un completo ridisegno dello spazio urbano. Precedentemente regolata a semplice precedenza, l’intersezione, interessata da importanti svolte a sinistra e caratterizzata da un’incidentalità non trascurabile, è stata risolta a minirotatoria con nucleo semisormontabile.

La seconda platea, di dimensioni più ridotte, protegge l’accesso alle scuole di via Mascagni, integrandosi con la fermata dell’autobus urbano e con il vicino giardino pubblico.

La presenza dell’autolinea urbana ha indotto particolari attenzioni nel dimensionamento delle rampe, la cui lunghezza è stata determinata in modo da minimizzare la perdita di comfort per i passeggeri a bordo.

Entrambe le platee sono state realizzate alternando cubetti di porfido e granito, differenziati cromaticamente al fine di sottolineare le funzioni prevalenti nelle diverse porzioni della piattaforma stradale.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.