Committente: Cantone di Ginevra
(in collaborazione con Cino Zucchi associati – Milano; BPF Architectes – Genève)

Periodo di esecuzione: Luglio – Settembre 2013

Lo studio è stato sviluppato nel quadro della partecipazione al concorso internazionale (Mandat d’Etudes Parallèles) bandito dal Cantone di Ginevra per la riqualificazione urbanistica del comparto PAV (Praille-Acacias-Vernets) – settore Etoile, cui è attribuito un ruolo di nuova centralità a scala urbana e metropolitana.

Il gruppo di lavoro, coordinato da Cino Zucchi Associati – Milano, comprendeva anche lo studio Barth Pellacani Freiburghaus Architectes & Associés di Ginevra, oltre che le società GSA srl di Ravenna e Redesco progetti di Milano.

Le attività svolte dallo Studio META hanno riguardato soprattutto:

  • l’inquadramento trasportistico del progetto, in particolare per quanto concerne lo sviluppo della vicina stazione di Lancy-Pont Rouge, inserita nel nuovo sistema ferroviaria passante trans-frontaliero CEVA (Cornaivin-Eaux Vives-Annemasse);
  • la definizione dello schema di circolazione generale, riferito a tutte le componenti del sistema della mobilità (tramvia urbana, rete bus, circolazione veicolare, itinerari ciclopedonali);
  • il dimensionamento del sistema della sosta;

lo sviluppo di questi elementi è avvenuto in stretta integrazione con il gruppo di progettazione, anche in occasione dei sopralluoghi e delle presentazioni finali:

Il gruppo di lavoro ha superato la prima fase di selezione, venendo escluso nella seconda (su un totale di tre).


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.