Atlante Grafo multimodale Ipergrafo Modelli di traffico Stima degli inquinanti

La descrizione della rete di trasporti italiana è possibile grazie al grafo multimodale, comprensivo di strade, autostrade, ferrovie, porti ed aeroporti.

Il grafo ferroviario, dettagliato a livello di singola località di servizio e redatto sulla base del prospetto integrativo di rete, si presta ad un uso combinato con i principali strumenti di simulazione ferroviaria (Viriato ©).

I principali nodi intermodali (porti ed aeroporti) sono articolati al loro interno, consentendo un trattamento separato delle diverse componenti di traffico, e connettori multimodali garantiscono la connessione fra le singole modalità di trasporto permettendo la descrizione dei costi generalizzati associati ai cambiamenti di mezzo.